Tra gente che sonnecchia ed assopita
si gode il sole estivo nella riva
dell’Isar, ci se tu che divertita
giochi la palla e con iniziativa
 
 
lasci muovere morbida e scolpita
la pelle nera e seduttiva
oggi sei la mia donna preferita
immagine erotica e furtiva
 
certo lo so caduca è poi la vita
l’occhio che vuol veder dissolve
come nel mito dell’antico Orfeo
 
 
studiato ai tempi del liceo
a cosa antica nuova evolve
a fine ulitma, origine è seguita
 
 
Annunci