Quel corpo che ondeggia in leggerezza
non è vana chimera
è grazia, è polpa, è giovinezza
di un’elegante fiera

è dono, voluttà ed ebbrezza
è curva, simmetria di sfera
miracolo, certezza
tensione, canottiera

è fantasia, profumo, reggiseno
brivido, capezzolo, pulsione
tatuaggio ed ombelico

pensiero irresistibile ed ameno
irrora sague con passione
oltre non vado, oltre non dico.

Annunci