Questo buio lento ed improvviso
come sonno è sceso a terra
come verbo che ha diviso
come lacrima di guerra

come neve che ha ucciso
la ragione non afferra
la ragazza non ha viso
la slavina che sotterra

eppure io conosco il nome
conosco i tratti a memoria
per averli immaginati

nel volto e nelle chiome
oh, tristissima tua storia
dagli occhi lucidati

Annunci